Polarix per gli animali

36 mm

Con Polarix nelle mani diventi guaritore di prim'ordine senza corsi di formazione e senza un giorno di allenamento. Guarire con Polarix si può paragonare alla guarigione con le mani. Infatti, Polarix è una fonte inesauribile di energia vitale.

il tuo prezzo: 19,90 €

Polarix – le spirali ottimali sono state calcolate da Nikola Tesla – è un'antenna logaritmica che emana la prana (chi), l'energia primordiale degli esseri viventi e dello spazio che ci circonda; l'energia vitale – la prana – è trasmessa sul punto su cui posizioniamo Polarix. Lì stimola le cellule, affinché vibrino in un modo naturale e salutare. In questo modo allevia i dolori e stimola il processo di autoguarigione che è la capacità basilare di tutti gli esseri viventi: dell'uomo, degli animali e delle piante.

Ci ammaliamo quando diminuisce l’energia o quando il flusso energetico è disturbato e le cellule iniziano a vibrare in un modo scorretto. Quando sul punto dolente viene messo Polarix, il dolore gradualmente affievolisce e con il tempo cessa. Gli animali ce lo fanno vedere con il loro comportamento. Polarix è di grande aiuto a tanti animali, alcuni addirittura vogliono avere Polarix vicino a sé tutto il tempo. Aiuta soprattutto agli animali anziani a fargli sopportare meglio i disturbi della vecchiaia: i dolori sono meno forti o non ci sono affatto, gli animali hanno più energia, sono più vivaci, riposano e dormono meglio.

Si può dare tanto sollievo appendendo Polarix intorno al collo dell’animale. Si può adoperare una cordicella di cotone che non dà disturbi al funzionamento di Polarix e al campo energetico intorno al collo. Possiamo metterlo anche nel loro lettino. L’animale stesso lo sposterà verso il punto che più gli giova. E non sarà per niente insolito se si approprieranno di Polarix e non lasceranno più di portarlo via. Se si hanno più animali, fare avere ad ogni animale il suo, così non bisognerà toglierlo a nessuno. Si utilizza lo stesso tipo di Polarix per tutti gli animali. Può essere d’aiuto anche a noi stessi.

Polarix non solo porta la salute, ma la conserva anche. La malattia si presenta dopo che si riduce il livello di energia o se la sua circolazione è disturbata. Con Polarix è possibile riempire in modo semplice i centri energetici, i chakra. Questi centri hanno il compito di approvvigionare gli organi di energia vitale, attraverso questi punti l’organismo si carica di energia. Quando si pone Polarix sul chakra, »scorre« nell’organismo più prana. Se ciò giova all’animale, abbiamo fatto molto per non farlo ammalare. Se vediamo che non gli giova, Polarix non va collocato su quel chakra, ma si prova su altri chakra. Per proteggere l’animale dalla malattia, collochiamo Polarix su tutti i chakra. Gli animali ne hanno più dell’uomo.

L’afflusso di più prana può recare agitazione. Perciò s’inizia lentamente, le prime volte lo disponiamo per un paio di minuti. Con molta cura lo adoperiamo sulla testa. Lo posizioniamo più volte al giorno. Se notiamo che più prana giova all’animale, prolunghiamo il tempo o lo appendiamo intorno al collo del cagnolino.

Ascolta il tuo istinto e sperimenta le migliori possibilità. Con Polarix non puoi nuocere al tuo animale, perché non emana alcuna radiazione, ma nutre il corpo di più prana.


I CHAKRA NEGLI ANIMALI

Gli animali sono dotati di un campo energetico più ampio che gli esseri umani. Gli animali hanno un forte istinto di sopravvivenza; le loro aure tendono ad assorbire più energia e informazioni di quelle dell'uomo. Gli animali ricevono ed emanano l'energia attraverso ogni chakra e reagiscono fortemente alle vibrazioni sottili e ai cambiamenti ambientali. La maggioranza degli animali ha otto chakra cardinali che influiscono fortemente sul loro comportamento e benessere. I sette chakra principali, cioè il chakra della corona, il chakra frontale (ossia del terzo occhio), il chakra della gola, il chakra del cuore, plesso solare, il chakra sacrale e il chakra della radice hanno lo stesso ruolo come nell’uomo. Oltre al chakra brachiale e ai sette chakra cardinali gli animali hanno anche dei chakra minori che si trovano sulle zampe, sul naso, sulle orecchie e sulla coda.

Il chakra brachiale cardinale o il chakra chiave degli animali

Il chakra cardinale brachiale ha questo nome perché attraverso esso l'energia arriva fino al plesso nervoso brachiale – una rete importante all'interno della testa, del collo, del petto e dei quattro arti. Attraverso questo chakra l'energia vitale può raggiungere gli altri chakra. Spesso quando si curano gli animali di casa diffidenti o nervosi questo punto è il punto più vicino che possiamo toccare. Questo chakra influisce sul rapporto dell’animale da casa nei confronti delle persone presenti nella sua vita. Per cui è molto importante per la canalizzazione corretta dell'energia salutare. Il chakra brachiale chiave si trova su entrambi i lati del corpo sull'apice delle spalle. Lo troviamo più facilmente negli animali più grossi, perché questa parte del corpo è maggiore. Tenete Polarix sopra di esso per qualche minuto. L'energia salutare dall'ambiente e l’energia di Polarix saranno subito captati dal campo energetico dell'animale, il resto avverrà spontaneamente.

Punto: Questo chakra si trova su entrambi i lati del corpo all'altezza delle spalle.

Chakra della corona

L'energia vitale o l'energia spirituale del nostro animale emana attraverso il chakra della radice nell'aura e da qui si collega con l'intelligenza universale. Questo chakra si trova all'apice della testa tra le orecchie. Anche se questo è un chakra importante tramite il quale si può curare, non si può mettere Polarix a tutti gli animali su questo chakra. Alcuni animali aggressivi, male socializzati o nervosi forse non ne saranno soddisfatti. Non mettete Polarix direttamente sulla testa del vostro animale, se ha problemi con la testa. Se il vostro animale respinge Polarix quando con esso gli toccate la testa, chiedete al vostro veterinario di verificare se ha dei disturbi fisici. L'influsso sulla testa si può ottenere tramite il chakra brachiale chiave, attraverso il quale l'energia viaggia fino ad altri chakra.

Punto: Chakra della corona si trova sulla sommità della testa, tra le orecchie.

Chakra frontale (o del terzo occhio)

Se il vostro animale permette di tenere Polarix sulla sua testa, si può utilizzare questo chakra per benedire l'animale aiutandolo così a sentire l'amore universale e di collegarsi con la natura. Quando le energie iniziano a scorrere, si offre agli animali l'opportunità a capire lo scopo e il significato di tutto nella sua vita. Il chakra frontale si trova al centro della fronte sopra gli occhi. Gli animali sotto stress, gli animali depressi e gli animali che hanno subito maltrattamenti hanno il chakra della fronte completamente chiuso.

Punto: Il chakra frontale si trova sulla fronte e sopra gli occhi (negli animali il chakra frontale si trova in una posizione più alta che non negli esseri viventi).

Il chakra della gola

Tutti coloro che hanno avuto un animale a casa o hanno avuto a che fare per davvero con gli animali sanno che gli animali comunicano con noi e tra di loro. Solo gli esseri umani utilizzano parole. Gli animali comunicano con noi in un modo molto complesso e comprensibile, la loro comunicazione talvolta è senza voce. Ogni giorno dobbiamo verificare il loro umore, la salute e aiutarli. Il modo più semplice per farlo è poggiarvi le mani, ma il modo più efficiente è quello di Polarix. Gli animali trasmettono dei segnali di comunicazione molto forti, il nostro compito è – lì dove la cura ha un ruolo importante – di ascoltare. In questo chakra, Polarix aiuta a far circolare l'energia ovvero l'energia superflua della loro comunicazione frustrata, incompresa o non vista. Il chakra della gola può essere facilmente bloccato quando l'animale da casa cerca di esprimere informazioni relative alle persone che stanno nella sua vita. Polarix si posiziona sul chakra della gola a quegli animali che hanno dei contatti interrotti con altri animali o persone e non possono esprimersi. Animali così provengono da case in cui sono stati maltrattati o chiusi o incatenati per molto tempo, o provengono da cucciolate in cui la madre e i cuccioli si trovavano in un luogo o in una gabbia priva di socializzazione e cure. Il chakra della gola si trova sulla parte posteriore del collo o sopra la gola, per cui non dobbiamo mai tenere, afferrare o stringere l'animale in questi punti. Tenete la mano con Polarix un po' più sotto per curare l'animale. Alcuni animali non saranno felici se terrà la mano lì. Le cure su questo chakra aiutano a proteggere l'animale dall'energia negativa che attacca il corpo sia a livello fisico, mentale che emotivo.

Punto: il chakra della gola è situata sotto la mandibola inferiore, sopra la gola e sul dorso del collo.

Chakra del cuore

Il chakra del cuore del guaritore deve essere completamente aperto mentre posizioniamo Polarix. Dobbiamo essere convinti che il nostro chakra del cuore sia equilibrato prima di iniziare a curare. Si tratta di un centro energetico attraverso il quale si dà e si riceve amore. Il chakra del cuore è importante per muovere le energie spirituali dall'animale verso l'uomo e viceversa. Fa sempre bene curare attraverso questo chakra e anche attraverso il chakra del plesso solare, prima e dopo qualsiasi cambiamento della vita o del nostro animale. Il chakra del cuore deve essere trattato sempre in entrambi - sia la madre che il cucciolo – dopo lo svezzamento, prima di presentare al cucciolo i nuovi abitanti della casa, dopo la perdita dell'amichetto o dopo il cambiamento della casa. In ogni caso si deve applicare una terapia su questo chakra del nostro nuovo pet che arriva nella nostra vita. Attraverso questo chakra si possono sbloccare una serie di situazioni che nell'uomo avrebbero portato alle lacrime. Gli animali sentono uguali emozioni e quando posizioniamo Polarix sul chakra della gola, le persone intorno spesso sentono di essere pieni di lacrime. Il dolore, lo shock, ricovero, malattia, stress, noia, maltrattamenti psichici e fisici e mancanza di amore chiudono il corso energetico attraverso questo chakra.

Punto: Il chakra della gola è situato dietro sopra il centro del petto, davanti sul petto e sotto il petto (nella zona del cuore e del petto).

Chakra del plesso solare

Gli animali con problemi di digestione, quelli troppo tesi o preoccupati, gli animali in lutto e quelli in ansia hanno spesso un blocco energetico intorno al chakra del plesso solare. I disturbi intorno a questo chakra possono peggiorare i problemi gastrici o causare problemi di comportamento dell'animale. Infatti, questo chakra è soggetto alle emozioni. Gli animali sotto stress hanno questo chakra completamente esausto. Spesso quando posizioniamo Polarix sul chakra del plesso solare si sente dal ventre un borborigno o si sprigionano i gas. Posizionare Polarix su questo chakra è molto importante nella terapia dei cani di lavoro dopo le gare quando l'adrenalina è nel sistema e la sindrome di »fuga o combattimento« spesso bloccano questo chakra.

Punto: Il chakra del plesso solare si trova nel centro della schiena tra il chakra del cuore e il chakra sacrale (nella parte superiore del petto, un paio di centimetri dalle zampe anteriori).

Chakra sacrale

Questo chakra è collegato al chakra della corona e al chakra frontale attraverso l'energia vitale salutare equilibrante che scorre lungo la colonna vertebrale. Il chakra sacrale si trova alla fine del sistema cranio-sacrale ed è in sintonia con i ritmi del corpo. Le ferite alla testa e alla schiena e lo shock danneggeranno questo chakra. Il chakra sacrale funziona male in alcuni cani di colori forti, in cui anche il viso e il muso (testa) sono di colore forte (rottweiler, dobermann, pastore tedesco, beauceron…) o nei cani che si sforzano molto per essere dominanti. Una gran parte dell'energia caotica emotiva e mentale si può sciogliere anche mediante il posizionamento di Polarix su questo chakra. Il chakra sacrale ha un suo ruolo anche nella sicurezza e nell'educazione. Le terapie applicate su questo chakra sono specialmente benefiche per le femmine in calore o gravide o per femmine apparentemente gravide. Anche gli animali che hanno qualsiasi problema con la schiena hanno bisogno di Polarix applicato su questo chakra.

Punto: Questo chakra si trova al centro della regione anca della colonna vertebrale (sul ventre sopra gli organi sessuali).

Chakra della radice

Questa è la zona in cui si agisce sul »collegamento con la terra« del nostro animale di casa, in qualche modo lo facciamo »scendere sulla terra«. La maggioranza degli animali non si oppone quando posizioniamo Polarix su questo chakra. Il chakra della radice si trova sul punto d'incontro della coda e del corpo. Applicando Polarix su questo punto gli aiuta di sbarazzarsi della distrazione che creiamo noi con le limitazioni dello stile di vita. Problemi fisici di qualsiasi natura, compresi i problemi del sistema muscolare-osseo, andranno a turbare questo chakra. Lo disturberanno anche la separazione o la perdita o lo svezzamento prematuro.

Punto: Il chakra della radice si trova in fondo alla schiena dove inizia la coda.

Polarix – le spirali ottimali sono state calcolate da Nikola Tesla – è un'antenna logaritmica che emana la prana (chi), l'energia primordiale degli esseri viventi e dello spazio che ci circonda; l'energia vitale – la prana – è trasmessa sul punto su cui posizioniamo Polarix. Lì stimola le cellule, affinché vibrino in un modo naturale e salutare. In questo modo allevia i dolori e stimola il processo di autoguarigione che è la capacità basilare di tutti gli esseri viventi: dell'uomo, degli animali e delle piante.

Ci ammaliamo quando diminuisce l’energia o quando il flusso energetico è disturbato e le cellule iniziano a vibrare in un modo scorretto. Quando sul punto dolente viene messo Polarix, il dolore gradualmente affievolisce e con il tempo cessa. Gli animali ce lo fanno vedere con il loro comportamento. Polarix è di grande aiuto a tanti animali, alcuni addirittura vogliono avere Polarix vicino a sé tutto il tempo. Aiuta soprattutto agli animali anziani a fargli sopportare meglio i disturbi della vecchiaia: i dolori sono meno forti o non ci sono affatto, gli animali hanno più energia, sono più vivaci, riposano e dormono meglio.

Si può dare tanto sollievo appendendo Polarix intorno al collo dell’animale. Si può adoperare una cordicella di cotone che non dà disturbi al funzionamento di Polarix e al campo energetico intorno al collo. Possiamo metterlo anche nel loro lettino. L’animale stesso lo sposterà verso il punto che più gli giova. E non sarà per niente insolito se si approprieranno di Polarix e non lasceranno più di portarlo via. Se si hanno più animali, fare avere ad ogni animale il suo, così non bisognerà toglierlo a nessuno. Si utilizza lo stesso tipo di Polarix per tutti gli animali. Può essere d’aiuto anche a noi stessi.

Polarix non solo porta la salute, ma la conserva anche. La malattia si presenta dopo che si riduce il livello di energia o se la sua circolazione è disturbata. Con Polarix è possibile riempire in modo semplice i centri energetici, i chakra. Questi centri hanno il compito di approvvigionare gli organi di energia vitale, attraverso questi punti l’organismo si carica di energia. Quando si pone Polarix sul chakra, »scorre« nell’organismo più prana. Se ciò giova all’animale, abbiamo fatto molto per non farlo ammalare. Se vediamo che non gli giova, Polarix non va collocato su quel chakra, ma si prova su altri chakra. Per proteggere l’animale dalla malattia, collochiamo Polarix su tutti i chakra. Gli animali ne hanno più dell’uomo.

L’afflusso di più prana può recare agitazione. Perciò s’inizia lentamente, le prime volte lo disponiamo per un paio di minuti. Con molta cura lo adoperiamo sulla testa. Lo posizioniamo più volte al giorno. Se notiamo che più prana giova all’animale, prolunghiamo il tempo o lo appendiamo intorno al collo del cagnolino.

Ascolta il tuo istinto e sperimenta le migliori possibilità. Con Polarix non puoi nuocere al tuo animale, perché non emana alcuna radiazione, ma nutre il corpo di più prana.


I CHAKRA NEGLI ANIMALI

Gli animali sono dotati di un campo energetico più ampio che gli esseri umani. Gli animali hanno un forte istinto di sopravvivenza; le loro aure tendono ad assorbire più energia e informazioni di quelle dell'uomo. Gli animali ricevono ed emanano l'energia attraverso ogni chakra e reagiscono fortemente alle vibrazioni sottili e ai cambiamenti ambientali. La maggioranza degli animali ha otto chakra cardinali che influiscono fortemente sul loro comportamento e benessere. I sette chakra principali, cioè il chakra della corona, il chakra frontale (ossia del terzo occhio), il chakra della gola, il chakra del cuore, plesso solare, il chakra sacrale e il chakra della radice hanno lo stesso ruolo come nell’uomo. Oltre al chakra brachiale e ai sette chakra cardinali gli animali hanno anche dei chakra minori che si trovano sulle zampe, sul naso, sulle orecchie e sulla coda.

Il chakra brachiale cardinale o il chakra chiave degli animali

Il chakra cardinale brachiale ha questo nome perché attraverso esso l'energia arriva fino al plesso nervoso brachiale – una rete importante all'interno della testa, del collo, del petto e dei quattro arti. Attraverso questo chakra l'energia vitale può raggiungere gli altri chakra. Spesso quando si curano gli animali di casa diffidenti o nervosi questo punto è il punto più vicino che possiamo toccare. Questo chakra influisce sul rapporto dell’animale da casa nei confronti delle persone presenti nella sua vita. Per cui è molto importante per la canalizzazione corretta dell'energia salutare. Il chakra brachiale chiave si trova su entrambi i lati del corpo sull'apice delle spalle. Lo troviamo più facilmente negli animali più grossi, perché questa parte del corpo è maggiore. Tenete Polarix sopra di esso per qualche minuto. L'energia salutare dall'ambiente e l’energia di Polarix saranno subito captati dal campo energetico dell'animale, il resto avverrà spontaneamente.

Punto: Questo chakra si trova su entrambi i lati del corpo all'altezza delle spalle.

Chakra della corona

L'energia vitale o l'energia spirituale del nostro animale emana attraverso il chakra della radice nell'aura e da qui si collega con l'intelligenza universale. Questo chakra si trova all'apice della testa tra le orecchie. Anche se questo è un chakra importante tramite il quale si può curare, non si può mettere Polarix a tutti gli animali su questo chakra. Alcuni animali aggressivi, male socializzati o nervosi forse non ne saranno soddisfatti. Non mettete Polarix direttamente sulla testa del vostro animale, se ha problemi con la testa. Se il vostro animale respinge Polarix quando con esso gli toccate la testa, chiedete al vostro veterinario di verificare se ha dei disturbi fisici. L'influsso sulla testa si può ottenere tramite il chakra brachiale chiave, attraverso il quale l'energia viaggia fino ad altri chakra.

Punto: Chakra della corona si trova sulla sommità della testa, tra le orecchie.

Chakra frontale (o del terzo occhio)

Se il vostro animale permette di tenere Polarix sulla sua testa, si può utilizzare questo chakra per benedire l'animale aiutandolo così a sentire l'amore universale e di collegarsi con la natura. Quando le energie iniziano a scorrere, si offre agli animali l'opportunità a capire lo scopo e il significato di tutto nella sua vita. Il chakra frontale si trova al centro della fronte sopra gli occhi. Gli animali sotto stress, gli animali depressi e gli animali che hanno subito maltrattamenti hanno il chakra della fronte completamente chiuso.

Punto: Il chakra frontale si trova sulla fronte e sopra gli occhi (negli animali il chakra frontale si trova in una posizione più alta che non negli esseri viventi).

Il chakra della gola

Tutti coloro che hanno avuto un animale a casa o hanno avuto a che fare per davvero con gli animali sanno che gli animali comunicano con noi e tra di loro. Solo gli esseri umani utilizzano parole. Gli animali comunicano con noi in un modo molto complesso e comprensibile, la loro comunicazione talvolta è senza voce. Ogni giorno dobbiamo verificare il loro umore, la salute e aiutarli. Il modo più semplice per farlo è poggiarvi le mani, ma il modo più efficiente è quello di Polarix. Gli animali trasmettono dei segnali di comunicazione molto forti, il nostro compito è – lì dove la cura ha un ruolo importante – di ascoltare. In questo chakra, Polarix aiuta a far circolare l'energia ovvero l'energia superflua della loro comunicazione frustrata, incompresa o non vista. Il chakra della gola può essere facilmente bloccato quando l'animale da casa cerca di esprimere informazioni relative alle persone che stanno nella sua vita. Polarix si posiziona sul chakra della gola a quegli animali che hanno dei contatti interrotti con altri animali o persone e non possono esprimersi. Animali così provengono da case in cui sono stati maltrattati o chiusi o incatenati per molto tempo, o provengono da cucciolate in cui la madre e i cuccioli si trovavano in un luogo o in una gabbia priva di socializzazione e cure. Il chakra della gola si trova sulla parte posteriore del collo o sopra la gola, per cui non dobbiamo mai tenere, afferrare o stringere l'animale in questi punti. Tenete la mano con Polarix un po' più sotto per curare l'animale. Alcuni animali non saranno felici se terrà la mano lì. Le cure su questo chakra aiutano a proteggere l'animale dall'energia negativa che attacca il corpo sia a livello fisico, mentale che emotivo.

Punto: il chakra della gola è situata sotto la mandibola inferiore, sopra la gola e sul dorso del collo.

Chakra del cuore

Il chakra del cuore del guaritore deve essere completamente aperto mentre posizioniamo Polarix. Dobbiamo essere convinti che il nostro chakra del cuore sia equilibrato prima di iniziare a curare. Si tratta di un centro energetico attraverso il quale si dà e si riceve amore. Il chakra del cuore è importante per muovere le energie spirituali dall'animale verso l'uomo e viceversa. Fa sempre bene curare attraverso questo chakra e anche attraverso il chakra del plesso solare, prima e dopo qualsiasi cambiamento della vita o del nostro animale. Il chakra del cuore deve essere trattato sempre in entrambi - sia la madre che il cucciolo – dopo lo svezzamento, prima di presentare al cucciolo i nuovi abitanti della casa, dopo la perdita dell'amichetto o dopo il cambiamento della casa. In ogni caso si deve applicare una terapia su questo chakra del nostro nuovo pet che arriva nella nostra vita. Attraverso questo chakra si possono sbloccare una serie di situazioni che nell'uomo avrebbero portato alle lacrime. Gli animali sentono uguali emozioni e quando posizioniamo Polarix sul chakra della gola, le persone intorno spesso sentono di essere pieni di lacrime. Il dolore, lo shock, ricovero, malattia, stress, noia, maltrattamenti psichici e fisici e mancanza di amore chiudono il corso energetico attraverso questo chakra.

Punto: Il chakra della gola è situato dietro sopra il centro del petto, davanti sul petto e sotto il petto (nella zona del cuore e del petto).

Chakra del plesso solare

Gli animali con problemi di digestione, quelli troppo tesi o preoccupati, gli animali in lutto e quelli in ansia hanno spesso un blocco energetico intorno al chakra del plesso solare. I disturbi intorno a questo chakra possono peggiorare i problemi gastrici o causare problemi di comportamento dell'animale. Infatti, questo chakra è soggetto alle emozioni. Gli animali sotto stress hanno questo chakra completamente esausto. Spesso quando posizioniamo Polarix sul chakra del plesso solare si sente dal ventre un borborigno o si sprigionano i gas. Posizionare Polarix su questo chakra è molto importante nella terapia dei cani di lavoro dopo le gare quando l'adrenalina è nel sistema e la sindrome di »fuga o combattimento« spesso bloccano questo chakra.

Punto: Il chakra del plesso solare si trova nel centro della schiena tra il chakra del cuore e il chakra sacrale (nella parte superiore del petto, un paio di centimetri dalle zampe anteriori).

Chakra sacrale

Questo chakra è collegato al chakra della corona e al chakra frontale attraverso l'energia vitale salutare equilibrante che scorre lungo la colonna vertebrale. Il chakra sacrale si trova alla fine del sistema cranio-sacrale ed è in sintonia con i ritmi del corpo. Le ferite alla testa e alla schiena e lo shock danneggeranno questo chakra. Il chakra sacrale funziona male in alcuni cani di colori forti, in cui anche il viso e il muso (testa) sono di colore forte (rottweiler, dobermann, pastore tedesco, beauceron…) o nei cani che si sforzano molto per essere dominanti. Una gran parte dell'energia caotica emotiva e mentale si può sciogliere anche mediante il posizionamento di Polarix su questo chakra. Il chakra sacrale ha un suo ruolo anche nella sicurezza e nell'educazione. Le terapie applicate su questo chakra sono specialmente benefiche per le femmine in calore o gravide o per femmine apparentemente gravide. Anche gli animali che hanno qualsiasi problema con la schiena hanno bisogno di Polarix applicato su questo chakra.

Punto: Questo chakra si trova al centro della regione anca della colonna vertebrale (sul ventre sopra gli organi sessuali).

Chakra della radice

Questa è la zona in cui si agisce sul »collegamento con la terra« del nostro animale di casa, in qualche modo lo facciamo »scendere sulla terra«. La maggioranza degli animali non si oppone quando posizioniamo Polarix su questo chakra. Il chakra della radice si trova sul punto d'incontro della coda e del corpo. Applicando Polarix su questo punto gli aiuta di sbarazzarsi della distrazione che creiamo noi con le limitazioni dello stile di vita. Problemi fisici di qualsiasi natura, compresi i problemi del sistema muscolare-osseo, andranno a turbare questo chakra. Lo disturberanno anche la separazione o la perdita o lo svezzamento prematuro.

Punto: Il chakra della radice si trova in fondo alla schiena dove inizia la coda.

Pareri dei clienti

  • Per tre anni ho avuto dei dolori pungenti alla testa, 2 centimetri dal vertice. Ho fatto tanti esami, ma non hanno scoperto niente e i farmaci non hanno aiutato molto. Ho messo Polarix in quel punto e dopo 2, 3 minuti il dolore è svanito completamente.
    L. K.
  • Utilizzo Polarix da otto mesi, nei primi tre mesi l’ho adoperato di più, adesso lo porto per lo più in tasca o mi ci siedo sopra quando pratico meditazione. Ho più energia positiva, più pensieri positivi, ho un sonno più tranquillo, la notte non mi sveglio più nel mezzo della notte. Lo ponevo anche sul ginocchio e sotto il cuscino, perché avevo una ferita e un intervento al ginocchio.
    Polarix Uomo lo porto sempre nella tasca sinistra. Vado di meno al bagno, anche se per sport bevo tanta acqua. Spesso utilizzo due Polarix contemporaneamente così che entrambe le tasche sono piene.
    Marko, 32 anni, commesso
  • Utilizzo Polarix da alcune settimane. E in questo tempo ho notato che è migliorato essenzialmente il sonno, poiché lo tengo di notte sotto il cuscino. Non mi sveglio così spesso come prima, il sonno è più forte. Anche la minzione notturna adesso è meno frequente, prima cinque volte, adesso tre volte. Lo utilizzo ogni giorno anche in altri punti, ma altri miglioramenti per adesso non li ho notati. Probabilmente ci vuole più tempo per far migliorare dei disturbi più duraturi, per esempio quello alla prostata, anche se ho l’impressione che la riduzione del bisogno notturno di andare al bagno può essere l’effetto di Polarix sulla prostata.
    Zvone (77 anni), pensionato
  • Già il primo articolo su Polarix nella rivista Misteriji, mi ha entusiasmato e sapevo di volerlo avere. Adesso lo adoperiamo tutti in famiglia. Io me lo metto sui punti doloranti e sui chakra. Vado anche a dormire con il disco accanto. Dato che funziona e il prezzo è economico, lo raccomando dal cuore. 
    Tanja (51 anni), impiegata
  • Le mie esperienze sono positive. L’acqua ottiene un sapore nuovo, migliore. Se lo metto sul punto dolorante, il dolore passa. Lo utilizziamo tutti in famiglia. L’emicrania di mio figlio è passata in 5 minuti e al posto del vomito è venuto a cena. La tosse si calma in 5 minuti e il raffreddore non si sviluppa ulteriormente. Voto: eccellente.
    Manca (50 anni), capo ditta
  • Utilizzo Polarix Donna da un mese. L’ho utilizzato maggiormente per via dei dolori e del gonfiore prima del ciclo mensile e naturalmente durante il ciclo. Questa volta i dolori erano veramente insopportabili, molto forti, con tanti crampi, perché precedentemente sono stata malata e ho preso degli antibiotici. Quando ho utilizzato Polarix Donna i dolori e i crampi sono iniziati a diminuire gradualmente e dopo 10 minuti non ho più sentito nemmeno la ‘D’ del dolore. Fino allora avevo provato diversi farmaci, integratori alimentari, prodotti naturali, ma un miglioramento così veloce, duraturo e positivo non l’ho provato mai. Anche il gonfiore si è ridotto notevolmente, e dell’antidolorifico non ho avuto affatto bisogno.«
    Andreja, 26 anni, studentessa