Kit »Sano al computer«

(Cuscino per la messa a terra + Bottiglia Polarix)


Il cuscino per la messa a terra
ci connette all'energia curativa naturale della terra come se camminassimo a piedi nudi. Lo si posiziona davanti alla tastiera. Allo stesso tempo, è un ottimo tappetino per il mouse.

Quando le nostre mani sono sul cuscino, il quale si collega attraverso una spina speciale nella presa, siamo in contatto con la terra. Gli elettroni liberi caricati negativamente dalla superficie terrestre penetrano nel corpo umano, dove neutralizzano i radicali liberi caricati positivamente che mancano di elettroni. Sono i radicali liberi, o composti reattivi dell'ossigeno, che causano infiammazioni croniche, la causa principale di molte malattie degenerative. Con la messa a terra, gli elettroni viaggiano attraverso un corpo conduttore fino al luogo in cui mancano. Cercano i radicali liberi e si legano a loro.

La connessione con la terra - noi la chiamiamo messa a terra - dovrebbe ridurre l'infiammazione, il dolore e alleviare lo stress. Il flusso sanguigno migliora e la vitalità aumenta.

il tuo prezzo: 69,00 €

La bottiglia Polarix fa in modo che durante il lavoro davanti al computer, beviamo qualcosa di più naturale possibile. Ciò è creato dalla Bottiglia Polarix da mezzo litro fusa in vetro borosilicato da laboratorio. Sul fondo della bottiglia c'è un disco Polarix che cattura la bioenergia dall'ambiente come un'antenna, rompendo gli ammassi di molecole che si formano nell'acqua mentre scorre attraverso lunghi tubi. Crea un "vortice" d'acqua che scorre facilmente attraverso i tubuli d'acqua nelle membrane cellulari che misurano solo 0,3 nanometri. Anche le molecole d'acqua, di forma tetraedrica, hanno un diametro di poco meno di 0,3 nanometri. Quindi solo singole molecole d'acqua possono passare attraverso i tubuli! Per rompere gli ammassi di molecole d'acqua, il corpo usa molta energia che altrimenti servirebbe per l'autoguarigione. E la bottiglia Polarix gli permette di autoguarirsi.

La bottiglia Polarix fa in modo che durante il lavoro davanti al computer, beviamo qualcosa di più naturale possibile. Ciò è creato dalla Bottiglia Polarix da mezzo litro fusa in vetro borosilicato da laboratorio. Sul fondo della bottiglia c'è un disco Polarix che cattura la bioenergia dall'ambiente come un'antenna, rompendo gli ammassi di molecole che si formano nell'acqua mentre scorre attraverso lunghi tubi. Crea un "vortice" d'acqua che scorre facilmente attraverso i tubuli d'acqua nelle membrane cellulari che misurano solo 0,3 nanometri. Anche le molecole d'acqua, di forma tetraedrica, hanno un diametro di poco meno di 0,3 nanometri. Quindi solo singole molecole d'acqua possono passare attraverso i tubuli! Per rompere gli ammassi di molecole d'acqua, il corpo usa molta energia che altrimenti servirebbe per l'autoguarigione. E la bottiglia Polarix gli permette di autoguarirsi.

Pareri dei clienti

  • Per tre anni ho avuto dei dolori pungenti alla testa, 2 centimetri dal vertice. Ho fatto tanti esami, ma non hanno scoperto niente e i farmaci non hanno aiutato molto. Ho messo Polarix in quel punto e dopo 2, 3 minuti il dolore è svanito completamente.
    L. K.
  • Utilizzo Polarix da otto mesi, nei primi tre mesi l’ho adoperato di più, adesso lo porto per lo più in tasca o mi ci siedo sopra quando pratico meditazione. Ho più energia positiva, più pensieri positivi, ho un sonno più tranquillo, la notte non mi sveglio più nel mezzo della notte. Lo ponevo anche sul ginocchio e sotto il cuscino, perché avevo una ferita e un intervento al ginocchio.
    Polarix Uomo lo porto sempre nella tasca sinistra. Vado di meno al bagno, anche se per sport bevo tanta acqua. Spesso utilizzo due Polarix contemporaneamente così che entrambe le tasche sono piene.
    Marko, 32 anni, commesso
  • Utilizzo Polarix da alcune settimane. E in questo tempo ho notato che è migliorato essenzialmente il sonno, poiché lo tengo di notte sotto il cuscino. Non mi sveglio così spesso come prima, il sonno è più forte. Anche la minzione notturna adesso è meno frequente, prima cinque volte, adesso tre volte. Lo utilizzo ogni giorno anche in altri punti, ma altri miglioramenti per adesso non li ho notati. Probabilmente ci vuole più tempo per far migliorare dei disturbi più duraturi, per esempio quello alla prostata, anche se ho l’impressione che la riduzione del bisogno notturno di andare al bagno può essere l’effetto di Polarix sulla prostata.
    Zvone (77 anni), pensionato
  • Già il primo articolo su Polarix nella rivista Misteriji, mi ha entusiasmato e sapevo di volerlo avere. Adesso lo adoperiamo tutti in famiglia. Io me lo metto sui punti doloranti e sui chakra. Vado anche a dormire con il disco accanto. Dato che funziona e il prezzo è economico, lo raccomando dal cuore. 
    Tanja (51 anni), impiegata
  • Le mie esperienze sono positive. L’acqua ottiene un sapore nuovo, migliore. Se lo metto sul punto dolorante, il dolore passa. Lo utilizziamo tutti in famiglia. L’emicrania di mio figlio è passata in 5 minuti e al posto del vomito è venuto a cena. La tosse si calma in 5 minuti e il raffreddore non si sviluppa ulteriormente. Voto: eccellente.
    Manca (50 anni), capo ditta
  • Utilizzo Polarix Donna da un mese. L’ho utilizzato maggiormente per via dei dolori e del gonfiore prima del ciclo mensile e naturalmente durante il ciclo. Questa volta i dolori erano veramente insopportabili, molto forti, con tanti crampi, perché precedentemente sono stata malata e ho preso degli antibiotici. Quando ho utilizzato Polarix Donna i dolori e i crampi sono iniziati a diminuire gradualmente e dopo 10 minuti non ho più sentito nemmeno la ‘D’ del dolore. Fino allora avevo provato diversi farmaci, integratori alimentari, prodotti naturali, ma un miglioramento così veloce, duraturo e positivo non l’ho provato mai. Anche il gonfiore si è ridotto notevolmente, e dell’antidolorifico non ho avuto affatto bisogno.«
    Andreja, 26 anni, studentessa
  • Lo tengo sempre con me
    Mi hanno regalato Polarix per compleanno. Dapprima non sapevo cosa farci. Dopo averlo finalmente provato, ho capito che mi sentivo meglio. Lo porto sempre con me nel mio borsellino da toilette. All'inizio lo prestavo agli amici che più frequentavo, ma presto si sono comprati un Polarix tutto loro oppure gli è stato regalato uno. Si adatta bene al corpo e non disturba, quando lo porto. Vi consiglio solo di non dimenticarlo sulla pancia o sulla schiena quando si va in fretta in bagno… ah ah ah. 

    Breda T.